15 dicembre 2018

 

DOMANI A NATALIDEA DANZA E MUSICA NON STOP

Per i più piccoli fiabe, creatività e le letterine a Babbo Natale

 

#regalateconilcuore

La domenica non stop di Natalidea-edizione speciale 2018, in programma alla Fiera di Genova fino al 23 dicembre, parte alle 10 del mattino e si conclude alle 22.30. Oltre dodici ore per scegliere i regali di Natale, acquistare cibi per i palati più esigenti con spazio a spuntini sfiziosi e al relax. Sul palco di Family Fun, al centro del padiglione Jean Nouvel, l’animazione parte alle 11.30 con “Ritmicando” a cura di Vi.Vi.Semm di Sant’Eusebio e alle 12.15 il Csen di Genova propone una serie di attività sportive. Nel pomeriggio l’appuntamento più atteso dai bambini è alle 16 con “La fiaba incantata” interpretata da Rubik Teatro. Prima e poi una lunga carrellata dedicata a musica e danza: alle 15.30 Country Line Dance con Stomp&Go, alle 16.30 danze orientali a cura di Nawalù, alle 17 “Tap, sing and dance” con Kaleido Dance, alle 18 la musica dal vivo del Loneliest Vocal Ensemble, alle 19 danze latino americane con la Maestra Lucia Barreca e i ballerini di CDE Liguria. Alle 20 si chiude con lo show di Artes Rivarolo.

Nell’area laboratori, all’ingresso di Natalidea, alle 11 “Diamo forma al Natale” con Miss Party-Allestimenti per le Feste, alle 15 “Tutti giù per terra” con il clown Francesca e il gruppo “I bambini e noi” di Aulla, alle 17 incontro con Santa Claus per scrivere insieme la letterina a Babbo Natale:

Gli appuntamenti sul palco e i laboratori di lunedì 17 dicembre

Alle 18 “New Generation” con Metodo Okult, alle 19 “Mojud Dancing Christmas” con il centro studi Mojud. Per i più piccini alle 17 torna un grande classico,“Scrivi la letterina Babbo Natale” insieme a Santa Claus.

 

Linea speciale AMT

Per raggiungere Natalidea, AMT ha attivato un collegamento bus tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy (linea 10/ ) in servizio contestualmente agli orari di apertura dell’esposizione.

Natalidea* è aperta nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30, venerdì dalle 15 alle 22.30. Ingresso gratuito.

*Natalidea offre grandi occasioni per lo shopping natalizio, per la preparazione della tavola delle feste con i prodotti delle tradizioni eno-gastronomiche regionali e per uno spuntino sfizioso da consumare nei take-away, nei self-service e negli street-food.
La ventinovesima edizione della rassegna, allestita nel padiglione Jean Nouvel, vede, tra gli oltre novanta espositori partecipanti, la presenza di trenta aziende, commercianti e artigiani della Valpolcevera e del Ponente della cittàche presentano le merceologie più svariate: dai dolciumi all’abbigliamento, dai profumi alla bigiotteria e ai gioielli, dall’arredamento ai serramenti e all’immobiliare per arrivare alla biancheria, dalle decorazioni natalizie alle cornici e agli oggetti da regalo,  ai prodotti di bellezza e alle cure estetiche. Un’ampia scelta per un regalo di Natale fatto con il cuore e sostenere le aziende che si trovano a fronteggiare le difficoltà a testa alta, accettando la sfida di essere

14 dicembre 2018

 

LABORATORI PER BAMBINI, MAGIA, DANZA E MUSICA DAL VIVO NEL PRIMO SABATO DI NATALIDEA

 Sabato e domenica apertura non stop dalle alle 10 alle 22.30 tra shopping, divertimento e peccati di gola

 

#regalateconilcuore

Non solo shopping per i regali, l’atmosfera di festa del primo sabato di Natalidea-edizione speciale 2018, in programma alla Fiera di Genova fino a domenica 23 dicembre, si respira sul palco di Family Fun e nell’area laboratori.

Molti gli appuntamenti della giornata dedicati ai più piccoli: alle 12 si va a teatro con “Del Natale e di altre sventure” a cura de Il Cielo di Carta, alle 15 il laboratorio de Il Piccolo Lord “Un Natale creativo”, alle 17 si può scegliere tra gli incantesimi del Mago Luciò e “Natale divertente”, il laboratorio di Senza Pensieri Eventi. Per gli appassionati di ballo quattro gli eventi in programma: alle 15 “La Cartolina”, esibizione della scuola Caribe Day con Giorgia Mahaila, Dino Stellini e Rosalba Piazza, alle 16 Olympus Ballet di Sestri Ponente con “Natale Ballando”, alle 17.30 Layali Sabah propone le danze orientali di “Energie Creative”, alle 18 “Christmas Dance Show” con Funk Lab. La musica dal vivodi Armando Corsi & Friends è alle 18.45 con “La vita è l’arte dell’incontro”, si chiude all’insegna dello sportalle 20.45 con il “Karate natalizio” di Asd Bushido e Alchimia di Sampierdarena.

Linea speciale AMT

Per raggiungere Natalidea, AMT ha attivato un collegamento bus tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy (linea 10/ ) in servizio contestualmente agli orari di apertura dell’esposizione. Inoltre nelle giornate di domani, sabato 15, e sabato 22 dicembre sarà intensificata la linea20 (piazza Vittorio Veneto- via Rimassa)
Natalidea* è aperta nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30, venerdì dalle 15 alle 22.30. Ingresso gratuito.

*Natalidea offre grandi occasioni per lo shopping natalizio, per la preparazione della tavola delle feste con i prodotti delle tradizioni eno-gastronomiche regionali e per uno spuntino sfizioso da consumare nei take-away, nei self-service e negli street-food.
La ventinovesima edizione della rassegna, allestita nel padiglione Jean Nouvel, vede, tra gli oltre novanta espositori partecipanti, la presenza di trenta aziende, commercianti e artigiani della Valpolcevera e del Ponente della cittàche presentano le merceologie più svariate: dai dolciumi all’abbigliamento, dai profumi alla bigiotteria e ai gioielli, dall’arredamento ai serramenti e all’immobiliare per arrivare alla biancheria, dalle decorazioni natalizie alle cornici e agli oggetti da regalo,  ai prodotti di bellezza e alle cure estetiche. Un’ampia scelta per un regalo di Natale fatto con il cuore e sostenere le aziende che si trovano a fronteggiare le difficoltà a testa alta, accettando la sfida di essere

13 dicembre 2018

 

#LACITTA’INFIERALAFIERAINCITTA’

 

AL VIA DA DOMANI IN FIERA NATALIDEA 2018

Apertura alle 15, inaugurazione alle 17

 

Ospiti d’onore

30 commercianti e artigiani delle zone ferite dal crollo di Ponte Morandi

Un piccolo ma concreto aiuto per riprendere fiducia nel futuro

 

Fino al 23 dicembre shopping, gastronomia e spettacoli per grandi e piccini: 16 laboratori e 55 eventi sul palco Family Fun

 

#NATALIDEA 2018

Regali e atmosfere delle feste da domani fino a domenica 23 dicembre sono protagonisti in Fiera a Genova con Natalidea, edizione speciale 2018, ospiti d’onore i commercianti e gli artigiani delle zone ferite dal crollo del Ponte Morandi.

 

I contenuti e gli obiettivi della rassegna sono stati illustrati stamattina in conferenza stampa a Palazzo Tursi, presenti l’assessore al commercio e turismo del Comune di Genova Paola Bordilli, il vicepresidente di Ascom-Confcommercio Oscar Cattaneo, il vicedirettore di Confesercenti Paolo Barbieri, il segretario di CNA Genova Barbara Banchero e il responsabile commerciale della Fiera di Genova Rino Surace.

 

Natalidea 2018, spostata in avanti di una settimana rispetto alle date tradizionali, offre dieci giorni e dieci sere – con apertura pomeridiana e serale in settimana, già dal mattino nei weekend – da dedicare allo shopping natalizio, alla preparazione della tavola delle feste con i prodotti delle tradizioni eno-gastronomiche regionali, a uno spuntino sfizioso da consumare nei take-away, nei self-service e negli street-food, al divertimento per grandi e piccini.

 

La ventinovesima edizione della rassegna, in programma nel padiglione Jean Nouvel, vede, tra gli oltre novanta espositori partecipanti, la presenza di trenta aziende, commercianti e artigiani della Valpolcevera e del Ponente della cittàche presentano le merceologie più svariate: dai dolciumi all’abbigliamento, dai profumi alla bigiotteria e ai gioielli, dall’arredamento ai serramenti e all’immobiliare per arrivare alla biancheria, dalle decorazioni natalizie alle cornici e agli oggetti da regalo, ai prodotti di bellezza e alle cure estetiche. Un’ampia scelta per un regalo di Natale fatto con il cuore e sostenere le aziende che si trovano a fronteggiare le difficoltà a testa alta, accettando la sfida di essere in Fiera e, contemporaneamente, mantenere aperto il punto vendita consueto. Gli stand ospiti, concentrati nel centro del padiglione, sono identificabili da una grafica ad hoc.

 

Accolgo – sempre con molto piacere iniziative volte a valorizzare il Natale e le eccellenze del commercio e artigianato”ha dichiarato l’assessore Bordilli. “Sono soddisfatta del risultato ottenuto, soprattutto se riferito alla partecipazione delle 30 aziende provenienti dalle zone maggiormente colpite dal crollo del ponte Morandi.Mi preme sottolineare come questo buon risultato sia frutto di  una forte sinergia e collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti.Abbiamo lavorato unitamente per studiare un percorso più rapido e strutturato possibile al fine di permettere la giusta visibilità ad aziende locali che hanno più che mai bisogno di farsi conoscere e far comprendere quali eccellenze vi sono anche nelle delegazioni (zone municipi 2, 6 e 5) della città.Ringrazio poi, come Comune, anche dell’opportunità avuta di poter animare gratuitamente alcuni dei mercati sempre delle zone

maggiormente colpite permettendoci cosi di arricchire di “senso del Natale” le vie cittadine.

 

“La partecipazione speciale di trenta aziende della Valpolcevera e del Ponente– ha spiegato Rino Suraceè il risultato lusinghiero del nostro piccolo ma concreto contributo alla ripresa, ci auguriamo che Natalidea costituisca un’opportunità in più per riprendere fiducia nel futuro. Dal punto di vista fieristico questa iniziativa rappresenta una nuova saldatura tra le fiere e il tessuto commerciale della città. Per realizzare manifestazioni di qualità è indispensabile la collaborazione con Camera di Commercio, associazioni di categoria dei commercianti e degli artigiani, Centri integrati di via.Stiamo lavorando in questa direzione”.

 

La presenza delle nostre imprese a Natalidea– ha dichiarato il v.presidente di Ascom-Confcommercio –  è un segnale importante della grande volontà di proseguire nonostante le difficolta. La Fiera creando questa opportunità ha contribuito a infondere fiducia.  Speriamo adesso che in tempi non troppo lunghi si possa tonare alla normalità”.

 

“Ringraziamo Assessorato e Fiera di Genova che hanno dato la possibilità alle aziende di fare quello che sanno fare meglio, ovvero fare impresa” – ha aggiunto Paolo Barbieri,– “Confidiamo che in attesa dei risarcimenti, questa occasione possa rappresentare un’opportunità di sviluppo e una vetrina per il ricco tessuto commerciale delle delegazioni coinvolte”.

 

“Ci auguriamo che le imprese coinvolte abbiano un buon ritorno da questa iniziativa– ha sottolineato il segretario di CNA Genovache questa possa essere l’occasione, pur nelle difficoltà che stanno attraversando, per pensare al futuro con fiducia

 

Portare nella grande piazza di Natalidea una rappresentanza delle aziende del ponente e della Valpolcevera ferite dal crollo– questo il messaggio arrivato dal presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasioè un modo concreto per aiutarle a ripartire. Ringrazio Fiera e le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato che si sono impegnate per rendere possibile questo risultato e mi auguro che la manifestazione sia un successo e che tutta Genova si riempia di turisti per Natale e Capodanno

 

L’inaugurazione di domani

Natalidea aprirà al pubblico domani, venerdì 14 dicembre alle ore 15. Alle 17 sul palco Family Fun, al centro del padiglione, un momento di augurio a tutti gli espositori e ai 30 ospiti speciali. Dopo l’esibizione di un gruppo di ballerini junior di Immagine Danza, sul palco saliranno l’assessore Paola Bordilli e i rappresentanti di Camera di Commercio, Ascom, Confesercenti e CNA insieme ai presidenti dei Civ di Certosa, Sampierdarena e Rolandone. A fare gli onori di casa il presidente di Porto Antico Giorgio Mosci, il direttore generale Alberto Cappato e il responsabile commerciale della Fiera di Genova Rino Surace.

Sempre alle 17 Splash e Move Animazione propone per i più piccoli “Christmas Fun” nell’area laboratori, sul palco alle 18 “Christmas Song” con gli allievi del Maestro Fabio Caprile e poi danza non stop, alle 19 con “Emozioni in movimento” a cura di My Dance Asd Genova, alle 20 con la “Christmas Country Dance” di Moonlight Country e alle 21 si chiude con “Crazy Christmas”, protagonista Sherry Cat.

 

Family Fun, il palco e i laboratori

Sul palco di Family Fun e nell’area laboratori, nella parte centrale del padiglione,Cheidea!,propone un palinsesto ricchissimo dedicato ai bambini e non solo: 57 spettacoli e 16 laboratori. In pedana scuole di danza e associazioni sportive, dall’Andrea Doria giovedì 20 alla Ginnastica Rubattino sabato22, scuole di canto e spettacoli di magia e teatro oltre alle selezioni di “Miss Reginetta d’Italia” venerdì 21. A stimolare la creatività dei più piccini laboratori teatrali e circensi, piccole magie, preparazioni di decorazioni natalizie e letterine a Babbo Natale.

 

Lo spirito di Natalidea sta animando anche i mercati della Valpolcevera e del Ponente grazie alla collaborazione con CheIdea! e Festiamo. Dopo la puntata dell’8 dicembre nel mercato merci varie di Sestri Ponente le prossime tappe in programma sono il 19 a Sestri Ponente nel mercato coperto di piazza del Ferro, il 20 sarà la volta del mercato merci varie di Bolzaneto e del mercato coperto di piazza Di Negro. Rush finale il 22 con via Buozzi a San Teodoro, il Civ di Via Rolando e il mercato di Certosa.

 

Linea speciale AMT

Per raggiungere Natalidea, AMT ha attivato un collegamento bus tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy (linea 10/) in servizio contestualmente agli orari di apertura dell’esposizione. Inoltre nelle giornate di sabato 16 e sabato 22 dicembre sarà intensificata la linea 20 (piazza Vittorio Veneto- via Rimassa)

 

Natalidea sarà aperta nelle giornate di venerdì dalle 15 alle 22.30, nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30. Ingresso gratuito.

 

4 dicembre 2018

PONTE MORANDI

30 LE AZIENDE OSPITI D’ONORE A NATALIDEA 2018 

Nel cuore della mostra il palco Family fun e i laboratori creativi

 Ingresso gratuito e apertura serale dal 14 al 23 dicembre

nel padiglione Blu della Fiera di Genova 

 

#NATALIDEA 2018

Sono 30 le aziende ospiti d’onore dell’edizione speciale di Natalidea, l’appuntamento dedicato al regalo e alle atmosfere delle feste, in programma dal 14 al 23 dicembre nel padiglione Blu del quartiere fieristico. Alla proposta della Fiera di Genova, che ha riservato spazi e allestimenti gratuiti ai commercianti e agli artigiani delle zone colpite dal crollo del ponte Morandi, hanno aderito – grazie al supporto dell’Assessorato al Commercio del Comune di Genova, di Camera di Commercio, Ascom-Confcommercio, Confesercenti e CNA – esercenti e produttori delle categorie merceologiche più svariate: dai dolciumi all’abbigliamento, dai profumi alla bigiotteria e ai gioielli, dall’arredamento ai serramenti e all’immobiliare per arrivare alla biancheria alle decorazioni natalizie e agli oggetti da regalo,  ai prodotti di bellezza e alle cure estetiche.

 

Nel cuore della mostra, oltre agli ospiti d’onore, troveranno spazio il il palco di Family Fun coordinato da Cheidea!, con un programma di oltre 60 eventi in nove giorni, e i laboratori creativi per i più piccoli. Un centinaio gli espositori complessivamente presenti con alcune partecipazioni storiche nel settore dell’enogastronomia e la presenza di take away e street food per una sosta da buongustai.

 

Natalidea sarà aperta nelle giornate di venerdì dalle 15 alle 22.30, nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30. Ingresso gratuito.

 

26 ottobre 2018

 

#LACITTA’INFIERALAFIERAINCITTA’

 NATALIDEA 2018

 

Dal 14 al 23 dicembre nel Padiglione Blu della Fiera di Genova
Partecipazione straordinaria e iniziative speciali a sostegno dei commercianti e degli artigiani delle zone colpita dal crollo di Ponte Morandi

Un’edizione speciale, un contributo concreto per favorire la ripartenza. E’ dedicata ai commercianti e agli artigiani delle zone colpite dal crollo del Ponte Morandi la ventinovesima edizione di Natalidea, organizzata da Fiera di Genova nel padiglione Blu da venerdì 14 a domenica 23 dicembre prossimi. Una data più prossima al Natale – che supera la sovrapposizione con “Artigiano in Fiera” di Milano consentendo a molte aziende di essere presenti anche a Genova – e un’idea forte, nata dalla volontà di mettere a disposizione gratuita (allestimenti compresi) degli operatori uno strumento commerciale in più per recuperare visibilità e maggiori opportunità di vendita, condivisa dall’Assessorato al Commercio del Comune di Genova, Camera di Commercio, Ascom-Confcommercio, Confesercenti e CNA. Dieci giorni e dieci sere dedicate alla scelta dei regali, alla preparazione della tavola delle feste e al relax, anche per i più piccini, a cui si aggiunge quest’anno una importante motivazione di visita.

 

Accanto agli spazi destinati ai tradizionali espositori, una parte importante di Natalideaè stata destinata agli ospiti, nel rispetto delle merceologie tradizionali in esposizione: shopping e artigianato di qualità, prodotti e arredi per la casa, auto, moto e camper, prodotti enogastronomici regionali ed esteri e un’area dedicata alla ristorazione, ai take away e ai truck food per uno spuntino o una cena in relax. In posizione centrale anche il palco di Family Fun coordinato da Cheidea!, nel palinsesto – accanto alla programmazione di eventi, laboratori creativi e spettacoli per bambini – troveranno spazio iniziative specifiche promozionali per le attività delle zone del Ponente e della Valpolcevera.

 

Le domande di partecipazione dovranno pervenire direttamente alle associazioni di categoria. Il requisito sono aver presentato il modulo AE di richiesta danni alla Camera di Commercio, verrà data priorità agli operatori economici dei Municipi più colpiti (Valpolcevera, Centro Ovest e Medio Ponente). Viene chiesto altresì l’impegno a tenere aperti i punti vendita nelle aree di origine per mantenere vive le attività nei quartieri durante il periodo prefestivo.

 

«Questo Natale – ha spiegato l’assessore al commercio e turismo Paola Bordilli – vedrà il Comune di Genova, ed in particolare il mio assessorato, molto coinvolto in iniziative e attività a sostegno del tessuto commerciale ed artigianale cittadino, con particolare riferimento alle zone danneggiate dal crollo del Ponte Morandi: l’edizione di Natalidea così strutturata è una di queste.Ringrazio Fiera di Genova per la concessione degli spazi gratuiti, segno tangibile di come si possa davvero pensare ad una città policentrica anche con iniziative come questa che vogliono creare legami sempre più forti anche con le delegazioni. Il Comune di Genova – ha proseguito l’assessore – è stato parte attiva nella condivisione con Fiera, Camera di Commercio e le Associazioni di categoria nella definizione dei criteri di partecipazione a questa edizione di Natalidea con cui vogliamo aggiungere un importante tassello a sostegno dello sviluppo del commercio e dell’artigianato. Le aziende che parteciperanno, oltre a promuoversi, saranno altresì “ambasciatrici” delle zone in cui quotidianamente operano al fine di valorizzarle e di farne conoscere le peculiarità ed eccellenze.  Dare una visibilità maggiore alle tante realtà commerciali ed artigianali del nostro territorio è una importante azione che intendiamo perseguire sempre più».

 

«Con questa iniziativa abbiamo voluto dare un segnale forte a chi in questo momento sta soffrendo e alla città intera – ha sottolineato il responsabile commerciale di Fiera Rino Surace– e riteniamo che la partecipazione a Natalidea vada oltre le vendite in fiera, l’obiettivo nostro e delle categorie che hanno sposato questa iniziativa – è creare un circolo virtuoso che porti i nostri visitatori ad andare o a tornare in queste zone della città che hanno veramente molto da offrire. Siamo altresì certi che i genovesi accorreranno in massa alla manifestazione dimostrando che nei moneti difficoltà la città è capace di rispondere in modo efficace».

 

«Non potendo ancora portare la gente nei negozi e nelle botteghe artigiane sotto il ponte, che rimane il nostro obiettivo principale, abbiamo pensato – ha evidenziato Alessandro Cavo, rappresentante Giunta Camera di Commercio di Genova– di portare i commercianti e gli artigiani delle zone più danneggiate di Genova nella grande piazza di Natalidea. Su questa idea abbiamo trovato una totale sintonia con l’assessorato al commercio e turismo del Comune e una grande collaborazione da parte degli uffici della fiera e delle associazioni di categoria. Ora non possiamo che augurarci che i tanti, genovesi e non, che hanno chiamato in Camera di Commercio per chiederci dove e come comprare i prodotti delle aziende colpite corrano a visitare l’area loro dedicata nel padiglione Blu.”

“Le nostre imprese del commercio stanno affrontando una crisi dei consumi che dura ormai da anni” – ha affermato il vice presidente Ascom Confcommercio Genova Oscar Cattaneo. “La tragedia di agosto ha aggravato pesantemente la situazione. I nostri imprenditori continuano a lottare per vincere e continuare a lavorare. Mentre mettiamo in campo tutte le nostre forze per avere giuste misure dal Governo che possano risarcire i danni ma anche creare futuro sviluppo, esprimiamo apprezzamento per l’iniziativa della Fiera, condivisa dall’Assessorato al commercio del Comune di Genova, che ha voluto mettere a disposizione gratuitamente spazi per i nostri piccoli imprenditori delle zone danneggiate. Il nostro auspicio è che la presenza di aziende di tale importante zona della nostra città a Natalidea possa far conoscere ai visitatori le eccellenze che potranno poi ritrovare visitando le imprese nelle loro sedi».

 

«In un momento così difficile per le imprese genovesi, va riconosciuto il forte impegno e la solidarietà di Fiera di Genova a cui va il grazie di Confesercenti Genova– ha sottolineato ildirettore Andrea Dameri – per il sostegno alle aziende danneggiate dal crollo del Ponte Morandi, non solo per gli spazi gratuiti messi a disposizione, ma anche per gli eventi che si svolgeranno sui territori trasformando Natalidea di quest’anno in un festa diffusa per la città».

 

«Iniziativa che condividiamo in pieno – sottolinea il segretario di CNA Genova Barbara Banchero– perché va nella direzione che più volte abbiamo ribadito, la necessità di creare le condizioni per supportare lo sviluppo, favorire i consumi, in una parola evitare che le imprese siano costrette a chiudere o ad abbandonare definitivamente il quartiere. Rischio che si corre se ci si focalizza solo sui rimborsi e non sulla centralità del lavoro. Come associazione ci stiamo muovendo per coinvolgere tutte le imprese associate che hanno presentato il modello AE e che possono vedere in questa iniziativa un’occasione per ripartire e ritrovare anche un po’ di quella fiducia che stanno perdendo».

 

Declinazione speciale anche per l’immagine di Natalidea 2018, ideata da Treart Studio di Genova. Il consueto albero di Natale a spirale ha lasciato il posto al tracciato di un elettrocardiogramma ispirato al ponte che racchiude nella parte centrale il segno grafico del cuore con il claim “Batte forte il cuore per Genova”.

 

Natalidea sarà aperta nelle giornate di venerdì dalle 15 alle 22.30, nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30. Ingresso gratuito e parcheggio all’interno del quartiere