26 ottobre 2018

 

#LACITTA’INFIERALAFIERAINCITTA’

 NATALIDEA 2018

 

Dal 14 al 23 dicembre nel Padiglione Blu della Fiera di Genova
Partecipazione straordinaria e iniziative speciali a sostegno dei commercianti e degli artigiani delle zone colpita dal crollo di Ponte Morandi

Un’edizione speciale, un contributo concreto per favorire la ripartenza. E’ dedicata ai commercianti e agli artigiani delle zone colpite dal crollo del Ponte Morandi la ventinovesima edizione di Natalidea, organizzata da Fiera di Genova nel padiglione Blu da venerdì 14 a domenica 23 dicembre prossimi. Una data più prossima al Natale – che supera la sovrapposizione con “Artigiano in Fiera” di Milano consentendo a molte aziende di essere presenti anche a Genova – e un’idea forte, nata dalla volontà di mettere a disposizione gratuita (allestimenti compresi) degli operatori uno strumento commerciale in più per recuperare visibilità e maggiori opportunità di vendita, condivisa dall’Assessorato al Commercio del Comune di Genova, Camera di Commercio, Ascom-Confcommercio, Confesercenti e CNA. Dieci giorni e dieci sere dedicate alla scelta dei regali, alla preparazione della tavola delle feste e al relax, anche per i più piccini, a cui si aggiunge quest’anno una importante motivazione di visita.

 

Accanto agli spazi destinati ai tradizionali espositori, una parte importante di Natalideaè stata destinata agli ospiti, nel rispetto delle merceologie tradizionali in esposizione: shopping e artigianato di qualità, prodotti e arredi per la casa, auto, moto e camper, prodotti enogastronomici regionali ed esteri e un’area dedicata alla ristorazione, ai take away e ai truck food per uno spuntino o una cena in relax. In posizione centrale anche il palco di Family Fun coordinato da Cheidea!, nel palinsesto – accanto alla programmazione di eventi, laboratori creativi e spettacoli per bambini – troveranno spazio iniziative specifiche promozionali per le attività delle zone del Ponente e della Valpolcevera.

 

Le domande di partecipazione dovranno pervenire direttamente alle associazioni di categoria. Il requisito sono aver presentato il modulo AE di richiesta danni alla Camera di Commercio, verrà data priorità agli operatori economici dei Municipi più colpiti (Valpolcevera, Centro Ovest e Medio Ponente). Viene chiesto altresì l’impegno a tenere aperti i punti vendita nelle aree di origine per mantenere vive le attività nei quartieri durante il periodo prefestivo.

 

«Questo Natale – ha spiegato l’assessore al commercio e turismo Paola Bordilli – vedrà il Comune di Genova, ed in particolare il mio assessorato, molto coinvolto in iniziative e attività a sostegno del tessuto commerciale ed artigianale cittadino, con particolare riferimento alle zone danneggiate dal crollo del Ponte Morandi: l’edizione di Natalidea così strutturata è una di queste.Ringrazio Fiera di Genova per la concessione degli spazi gratuiti, segno tangibile di come si possa davvero pensare ad una città policentrica anche con iniziative come questa che vogliono creare legami sempre più forti anche con le delegazioni. Il Comune di Genova – ha proseguito l’assessore – è stato parte attiva nella condivisione con Fiera, Camera di Commercio e le Associazioni di categoria nella definizione dei criteri di partecipazione a questa edizione di Natalidea con cui vogliamo aggiungere un importante tassello a sostegno dello sviluppo del commercio e dell’artigianato. Le aziende che parteciperanno, oltre a promuoversi, saranno altresì “ambasciatrici” delle zone in cui quotidianamente operano al fine di valorizzarle e di farne conoscere le peculiarità ed eccellenze.  Dare una visibilità maggiore alle tante realtà commerciali ed artigianali del nostro territorio è una importante azione che intendiamo perseguire sempre più».

 

«Con questa iniziativa abbiamo voluto dare un segnale forte a chi in questo momento sta soffrendo e alla città intera – ha sottolineato il responsabile commerciale di Fiera Rino Surace– e riteniamo che la partecipazione a Natalidea vada oltre le vendite in fiera, l’obiettivo nostro e delle categorie che hanno sposato questa iniziativa – è creare un circolo virtuoso che porti i nostri visitatori ad andare o a tornare in queste zone della città che hanno veramente molto da offrire. Siamo altresì certi che i genovesi accorreranno in massa alla manifestazione dimostrando che nei moneti difficoltà la città è capace di rispondere in modo efficace».

 

«Non potendo ancora portare la gente nei negozi e nelle botteghe artigiane sotto il ponte, che rimane il nostro obiettivo principale, abbiamo pensato – ha evidenziato Alessandro Cavo, rappresentante Giunta Camera di Commercio di Genova– di portare i commercianti e gli artigiani delle zone più danneggiate di Genova nella grande piazza di Natalidea. Su questa idea abbiamo trovato una totale sintonia con l’assessorato al commercio e turismo del Comune e una grande collaborazione da parte degli uffici della fiera e delle associazioni di categoria. Ora non possiamo che augurarci che i tanti, genovesi e non, che hanno chiamato in Camera di Commercio per chiederci dove e come comprare i prodotti delle aziende colpite corrano a visitare l’area loro dedicata nel padiglione Blu.”

“Le nostre imprese del commercio stanno affrontando una crisi dei consumi che dura ormai da anni” – ha affermato il vice presidente Ascom Confcommercio Genova Oscar Cattaneo. “La tragedia di agosto ha aggravato pesantemente la situazione. I nostri imprenditori continuano a lottare per vincere e continuare a lavorare. Mentre mettiamo in campo tutte le nostre forze per avere giuste misure dal Governo che possano risarcire i danni ma anche creare futuro sviluppo, esprimiamo apprezzamento per l’iniziativa della Fiera, condivisa dall’Assessorato al commercio del Comune di Genova, che ha voluto mettere a disposizione gratuitamente spazi per i nostri piccoli imprenditori delle zone danneggiate. Il nostro auspicio è che la presenza di aziende di tale importante zona della nostra città a Natalidea possa far conoscere ai visitatori le eccellenze che potranno poi ritrovare visitando le imprese nelle loro sedi».

 

«In un momento così difficile per le imprese genovesi, va riconosciuto il forte impegno e la solidarietà di Fiera di Genova a cui va il grazie di Confesercenti Genova– ha sottolineato ildirettore Andrea Dameri – per il sostegno alle aziende danneggiate dal crollo del Ponte Morandi, non solo per gli spazi gratuiti messi a disposizione, ma anche per gli eventi che si svolgeranno sui territori trasformando Natalidea di quest’anno in un festa diffusa per la città».

 

«Iniziativa che condividiamo in pieno – sottolinea il segretario di CNA Genova Barbara Banchero– perché va nella direzione che più volte abbiamo ribadito, la necessità di creare le condizioni per supportare lo sviluppo, favorire i consumi, in una parola evitare che le imprese siano costrette a chiudere o ad abbandonare definitivamente il quartiere. Rischio che si corre se ci si focalizza solo sui rimborsi e non sulla centralità del lavoro. Come associazione ci stiamo muovendo per coinvolgere tutte le imprese associate che hanno presentato il modello AE e che possono vedere in questa iniziativa un’occasione per ripartire e ritrovare anche un po’ di quella fiducia che stanno perdendo».

 

Declinazione speciale anche per l’immagine di Natalidea 2018, ideata da Treart Studio di Genova. Il consueto albero di Natale a spirale ha lasciato il posto al tracciato di un elettrocardiogramma ispirato al ponte che racchiude nella parte centrale il segno grafico del cuore con il claim “Batte forte il cuore per Genova”.

 

Natalidea sarà aperta nelle giornate di venerdì dalle 15 alle 22.30, nei due fine settimana dalle 10 alle 22.30 (domenica 23 chiusura anticipata alle 20), da lunedì a giovedì dalle 15 alle 21.30. Ingresso gratuito e parcheggio all’interno del quartiere

2 dicembre 2017

DAL MUSEO DELLA CARTA ALLE MAGIE DI MR. BRIGHT, LA PRIMA DOMENICA DI NATALIDEA È TUTTA PER I BAMBINI

 

Genova nel cuore: la serata si chiude con le canzoni più belle di Franca Lai

 Ultimo giorno per il presepe di “A Compagna”

 Dopo il weekend di anteprima, la mostra riparte l’8 con una non stop fino a domenica 17 dicembre

La prima domenica di Natalidea*, la rassegna della Fiera di Genova dedicata ai regali e alle atmosfere delle feste, offre ai bambini un programma di eventi davvero speciale. Per i più creativi ci sono tre appuntamenti da non perdere al “Laboratorio dei folletti”. Nel primo, alle 11, grazie agli esperti del Museo della Carta di Mele, si potranno scoprire tutti i segreti e le tecniche di produzione della carta, nel secondo, alle 15. saranno spiegate, a cura di Educazione Cinofila Genova, tutte le principali regole di comportamento per facilitare un corretto rapporto con gli amici a quattro zampe. Alle 17, con le “Mamme per la ricerca”, fantasia di colori per creare i biglietti di Natale più belli e originali. Molte le sorprese per i più piccini anche sul grande palco spettacoli di “Family Fun”, allestito al centro del padiglione: da “Jingle Bello”, ’esibizione cinofila a cura di Milly Boccardo in programma alle 11.15, alla “Fiaba incartata” di Rubik teatro in programma alle 15. Tempo di magie alle 17 con Mr. Bright e il suo magico mondo.

Adatti a tutti gli altri spettacoli in programma: “Ritmicando” con Vi.Vi. Se. Mm Sant’Eusebio alle 12, lo Show Case della cantautrice Chiara Lobina alle 16, alle 18 “Natale in Oriente” con l’Associazione Culturale Mosaico”, alle 19 con il gruppo “I Malandrini” la rappresentazione “La leggenda di Simonetta Hossien”. Si chiude alle 21 con le più belle canzoni dialettali della cantautrice genovese Franca Lai.

Domani sarà l’ultimo giorno per ammirare il presepe di “A Compagna” che dopo la partecipazione speciale al weekend di anteprima di Natalidea sarà esposto, a partire dall’8 dicembre, nella chiesa del parco della Villa della Duchessa di Galliera. Proseguirà invece, seguendo le date di apertura di Natalidea, “Genova sotto la neve” la mostra che racchiude in 26 scatti d’epoca, provenienti dall’Archivio Fotografico del Comune di Genova, alcuni degli scorci più suggestivi della città imbiancata.

Orari di apertura

Natalidea è aperta domenica 3 dicembre dalle 10 alle 22, poi dall’8 al 17 dicembre con i seguenti orari: di sabato e nei giorni festivi dalle 10 alle 22, da lunedì 11 a giovedì 14 dalle 15.30 alle 21.00; venerdì 15 dalle 15.30 alle 22.00. Domenica 17 dicembre la chiusura è anticipata alle 20.

L’ingresso è gratuito, parcheggio all’interno del quartiere fieristico, tariffa unica 5 Euro.

 

Si consiglia l’uso dei mezzi pubblici: collegamento Amt, linea 10/, tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy, attivo negli orari di apertura della manifestazione. Trenino gratuito tra l’ingresso del quartiere fieristico e il padiglione Jean Nouvel.

 

Smack! & Play

Domani secondo e ultimo giorno, nel piano superiore del padiglione Jean Nouvel, per Smack! & Play, due giorni imperdibili per tutti gli appassionati di fumetti, videogames, giochi e cosplay. Info: www.smackcomics.it

 

* A Natalidea sono presenti oltre 100 espositori dei settori più vari: abbigliamento, pelletteria, beauty e benessere, artigianato, stampe della vecchia Genova, decorazioni natalizie, gioielli e bijoux e poi arredo e complementi, caschi per moto e scooter, camper super-confortevoli e auto, anche con formule di noleggio a lungo termine. Tutta da gustare la parte eno-gastronomica della rassegna, da sempre una delle più frequentate, con le specialità regionali italiane dolci e salate – dal pandolce genovese ai pistacchi di Bronte, dalla mozzarella di bufala ai cannoli, perfetti per le tavole delle feste. Per uno spuntino veloce o una sfiziosa sosta a tavola ci saranno i piatti della cucina romagnola, la vera pizza napoletana, le focacce e i sapori di Liguria, la spianata bolognese.

2 dicembre 2017

NATALIDEA inaugura

 

 

Inaugurazione di Natalidea oggi pomeriggio con il sindaco Marco Bucci insieme all’assessore al commercio Paola Bordilli, al consigliere regionale Giovanni De Paoli e al presidente di A Compagna Franco Bampi h tra fiocchi di neve e Cosplayers.

7 dicembre 2017

DOMANI IN FIERA RIPARTE NATALIDEA FINO A DOMENICA 17 UNA MARATONA TRA REGALI, SPETTACOLI  E ATMOSFERE DEL NATALE

 

Venerdì sul palco alle 21 musica e cabaret con Carlo Denei Sabato alle 19 “Pizzica Sound” con i Kalimba

 Nel weekend arriva Gizmark 2.2 – Salone dell’elettronica professionale

Dopo l’anteprima dello scorso fine settimana Natalidea* riparte l’8 dicembre, la classica data di inizio, per una lunga maratona a caccia di regali e un ricco calendario di eventi, con un’attenzione speciale ai bambini.

Il programma di domani sul palco di Family Fun coordinato da Cheidea! vede alle 11.30 e alle 18 le simpatiche mascotte della “Banda di Topolino” con Inicia la fiesta e alle 16, sempre per bambini e famiglie “Una magica sorpresa”, danza protagonista alle 12 con “Jarret Bells”, alle 15 con la danza del ventre di Mahaila, alle 17 con i ballerini di Naima Academy impegnati nello spettacolo “Verso il Natale a passo di danza” e alle 19 i ritmi argentini di “Pasion tango” a cura di Gioki tango. La serata si chiude tra musica e comicità con il cabarettista e autore di “Striscia la notizia” genovese Carlo Denei. Per i più piccini spazio alla creatività al “Laboratorio dei folletti” con 3 appuntamenti, alle 11, alle 15 e alle 17.

Sabato fitness in primo piano: alle 12 l’esibizione di ginnastica artistica “Natale tutto Blu” con Blu Genova, alle 14.15 “Un corpo perfetto a 360° gradi”, con il pilates di Rossella Caci, alle 17 è la volta di Vivo Danza 91 e alle 18 di Dance and Style Asd. Musica e danze country protagoniste alle 15 con Wild Angels Zena, alle 19 le note mediterranee dei Kalimba con “Pizzica Sound”, presentato da “A Compagna” nell’ambito delle iniziative di diffusione delle tradizioni popolari a Natalidea; alle 21 si chiude con il “Gran Varietà” di De Ferrari Editore. Per gli juniores appuntamento alle 15 e alle 17 al Laboratorio dei Folletti, alle 16 sul palco centrale “Soap Emotions”, un grande spettacolo di bolle di sapone con Magic Steve & Nicky.

Prosegue a Natalidea “Genova sotto la neve” .la mostra che racchiude in 26 scatti d’epoca, provenienti dall’Archivio Fotografico del Comune di Genova, alcuni degli scorci più suggestivi della città imbiancata scattati tra il 1893 e il 1926.

Orari di apertura

Natalidea è aperta, nel piano terreno del padiglione Blu, di sabato e nei giorni festivi dalle 10 alle 22, da lunedì 11 a giovedì 14 dalle 15.30 alle 21.00; venerdì 15 dalle 15.30 alle 22.00. Domenica 17 dicembre la chiusura è anticipata alle 20.

L’ingresso è gratuito, parcheggio all’interno del quartiere fieristico, tariffa unica 5 Euro.

 Si consiglia l’uso dei mezzi pubblici: collegamento Amt, linea 10/, tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy, attivo negli orari di apertura della manifestazione. Trenino gratuito tra l’ingresso del quartiere fieristico e il padiglione Jean Nouvel.

 

Gizmark 2.2

Nel piano superiore del padiglione Blu sabato e domenica ci sarà Gizmark 2.2. – Salone dell’elettronica professionale. 150 espositori per uno shopping natalizio hi-tech, gaming, Makers Village e la robotica dell’Istituto Giorgi Majorana.

La mostra sarà aperta sabato dalle 9 alle 18.30, domenica dalle 9 alle 18. Ingresso a pagamento: 9 Euro, 7 euro ridotto. Info: www.studiofulcro.com

 

* A Natalidea sono presenti oltre 100 espositori dei settori più vari: abbigliamento, pelletteria, beauty e benessere, artigianato, stampe della vecchia Genova, decorazioni natalizie, gioielli e bijoux e poi arredo e complementi, caschi per moto e scooter, camper super-confortevoli e auto, anche con formule di noleggio a lungo termine. Tutta da gustare la parte eno-gastronomica della rassegna, da sempre una delle più frequentate, con le specialità regionali italiane dolci e salate – dal pandolce genovese ai pistacchi di Bronte, dalla mozzarella di bufala ai cannoli, perfetti per le tavole delle feste. Per uno spuntino veloce o una sfiziosa sosta a tavola ci saranno i piatti della cucina romagnola, la vera pizza napoletana, le focacce e i sapori di Liguria, la spianata bolognese.

14 dicembre 2017

RUSH FINALE PER NATALIDEA

 

Venerdì la serata è con Franca Lai, sabato sul palco il cabarettista Carlo Denei

 Ultimi tre giorni anche per “Genova sotto la neve”, 26 scatti d’epoca della città imbiancata

Rush finale per Natalidea, la rassegna di regali e atmosfere delle feste in programma nel padiglione Blu della Fiera di Genova fino a domenica 17 dicembre. Intenso il programma dedicato ai più piccini nel Laboratorio dei folletti, l’appuntamento fisso è alle 17, sabato si raddoppia alle 15 e domenica alle 11 si aggiunge un laboratorio sul movimento, a cura della Casa Maternità Le Maree, rivolto alle future mamme.

Sul palco di Family Fun coordinato da CheIdea!, la programmazione dell’ultimo lungo fine settimana abbraccia musica, danza e giocoleria. La serata di venerdì 15 vede alle 21 il ritorno di Franca Lai con il suo repertorio di canzoni dialettali, sabato 16, alla stessa ora, spazio al cabaret del poliedrico Carlo Denei, autore di Striscia la notizia.

A Natalidea sono presenti oltre 100 espositori dei settori più vari: abbigliamento, pelletteria, beauty e benessere, artigianato, stampe della vecchia Genova, decorazioni natalizie, gioielli e bijoux e poi arredo e complementi, caschi per moto e scooter, camper super-confortevoli e auto, anche con formule di noleggio a lungo termine. Tutta da gustare la parte eno-gastronomica della rassegna, da sempre una delle più frequentate, con le specialità regionali italiane dolci e salate – dal pandolce genovese ai pistacchi di Bronte, dalla mozzarella di bufala ai cannoli, perfetti per le tavole delle feste. Per uno spuntino veloce o una sfiziosa sosta a tavola ci sono i piatti della cucina abbraccia romagnola, la vera pizza napoletana, le focacce e i sapori di Liguria, la spianata bolognese

Ultimi tre giorni anche per “Genova sotto la neve”, la mostra che racchiude in 26 scatti d’epoca – dal 1893 al 1926 – provenienti dall’Archivio Fotografico del Comune di Genova, alcuni degli scorci più suggestivi della città imbiancata.

Orari di apertura

Natalidea è aperta fino a domenica 17 dicembre con i seguenti orari: venerdì 15 dalle 15.30 alle 22.00, sabato 16 dicembre 10 alle 22. Domenica 17 dicembre dalle 10 alle 20.

L’ingresso è gratuito, parcheggio all’interno del quartiere fieristico, tariffa unica 5 Euro.

Si consiglia l’uso dei mezzi pubblici: collegamento Amt, linea 10/, tra la stazione Brignole e piazzale Kennedy, attivo negli orari di apertura della manifestazione. Trenino gratuitotra l’ingresso del quartiere fieristico e il padiglione Jean Nouvel.